SOCIAL PARTY

Nel pomeriggio di sabato 30 novembre, gli Insuperabili Reset Academy della sede di Rovetta sono stati invitati al Pala Don Bosco a Parre dove c'è stata la seconda edizione del Social Party - Il convegno sullo sport e disabilità.

Gli ospiti, moderati da Lucia Castelli insegnante di educazione fisica e psicopedagogista del Settore Giovanile della società calcistica Atalanta B.C., l’atleta paralimpico Oney Tapia e il maestro di sci Mauro Bernardi.

Per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità del 3 dicembre varie associazioni di Parre hanno organizzago questo convegno su sport e disabilità con due ospiti di eccezione: Oney Tapia e Mauro Bernanrdi. Questi ultimi ci hanno dato l’occasione di sviluppare problematiche che ragazzi e persone disabili devono affrontare quando vogliono avvicinarsi al mondo dello sport. Tutti hanno diritto di fare sport. Chi si occupa di sport a vari livelli deve favorire e rimuovere tutti gli ostacoli affinché tutte le persone, di ogni continente, di ogni credo, genere, abili e meno abili, possano praticare lo sport.

Mauro Bernardi, sulla carozzina dopo un incidente con il camion, ha trovato una nuova missione: insegnare ai disabili a sciare.
Secondo il quale “ lo sport è stata la chiave per trovare la voglia di tornare a vivere. Bisogna imparare a convivere con la condizione di disabilità, quando ci si riesce s’inizia a volersi bene e comprendiamo che siamo ancora parte del mondo”.

“Per una persona con disabilità è molto importante fare sport – ha aggiunto Tapia -. Trovarsi con ragazzi che hanno la stessa situazione è come sentirsi in una grande famiglia. I ragazzi entrano in questo modo in confidenza con se stessi e capiscono che non sono soli. Inoltre, quando vedono che ci sono persone che danno il tempo libero a questa causa trovano nuovi stimoli”.

Dopo il convegno si è tenuta una partita di calcio tra giovani calciatori dell’Accademia Val Seriana e gli Insuperabili, poi la cena e il concerto dei “Tri Brut e u bel band” e in conclusione l’intrattenimento musicale con Dj Max. L’evento è stato coperto anche da una diretta radio attraverso la regia modile sul camper di Radio Like.

Il Social Party è stato promosso dalla Cooperativa Sottosopra, dall’associazione Idem e da Pro Loco Parre con il supporto dall’amministrazione comunale di Parre e la collaborazione di altre realtà locali come il gruppo LADS, il gruppo Admo, il Gruppo Alpini, il gruppo Fanti, il Gruppo sociale, l’Associazione sportiva Casigasa, l’Accademia Valle Seriana e l’Oratorio.

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

CHIUDI
CHIUDI